Barista scomparso a Guardiagrele, trovato morto sotto la neve - Il 55enne era uscito per andare ad accudire i suoi animali in una stalla
 

Barista scomparso a Guardiagrele,
trovato morto sotto la neve

Il 55enne era uscito per andare ad accudire i suoi animali in una stalla

foto AnsaEra uscito di casa il 5 gennaio, per andare ad accudire gli animali che si trovavano nella sua rimessa agricola. Ma, durante il tragitto ha avuto un malore ed è morto restando poi sepolto sotto la neve. Nicola Naccarella, 55enne barista di Guardiagrele, sposato e con con due figlie, è stato ritrovato, privo di vita, solo ieri, nel tragitto tra la sua abitazione e la proprietà agricola, dai carabinieri della Compagnia di Chieti e della stazione di Guardiagrele, che ne avevano curato le ricerche.

L'allarme sulla sua scomparsa - spiega l'Ansa - non era stato dato nell'immediato poichè l'uomo aveva comunicato alla moglie che avrebbe potuto anche trascorrere la notte nella rimessa agricola. Non avendo notizie, il mattino successivo, era stato dato l'allarme ma ormai la neve, che in quella zona ha raggiunto il metro e mezzo di altezza, aveva sepolto il corpo senza vita dell'uomo. Solo ieri, con l'innalzamento delle temperature che ha favorito lo scioglimento della neve, il corpo del 55enne è stato ritrovato. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi