Terremoto, i genitori di Montorio protestano: "Lezioni in piazza" - L’associazione chiede il ritorno sui banchi
CHIUDI [X]
 
 
 

Terremoto, i genitori di Montorio
protestano: "Lezioni in piazza"

L’associazione chiede il ritorno sui banchi

Immagine di repertorioStudenti, professori, lavagne e banchi in piazza per le lezioni all'aperto a Montorio al Vomano (Te). È la singolare forma di protesta adottata dall'associazione "Genitori per la scuola" insieme ai dirigenti scolastici e all'amministrazione comunale per denunciare le gravi difficoltà per tornare negli edifici scolastici resi non sicuri dal sisma con conseguente blocco dell'attività didattica. 

"La nostra posizione – scrive l'associazione – è chiara e netta e siamo fermi sulle richieste di diritto allo studio, ma in sicurezza. Abbiamo partecipato a diverse riunioni e al consiglio comunale di martedì 31 e siamo pronti ad organizzare qualsiasi manifestazione e proteste che possano portare verso obiettivi comuni. Proprio per questo abbiamo deciso, con l'amministrazione e l'appoggio della dirigenza scolastica e di molte maestre, di organizzare una manifestazione a Montorio per sabato 4 febbraio".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi