Saldi invernali, proroga fino al 26 marzo - La decisione del Consiglio regionale
 
 
 

L'Aquila   Attualità 22/02

Saldi invernali, proroga
fino al 26 marzo

La decisione del Consiglio regionale

Marisa Tiberio"I saldi invernali sono stati prorogati dal Consiglio regionale, con voto unanime, al 26 marzo in modo da tendere la mano ad una categoria stremata dalla contrazione dei consumi, dal terremoto e dalle straordinarie precipitazioni nevose che hanno colpito nel mese di gennaio tutto il territorio regionale e provinciale". Lo annuncia Confcommercio Chieti che, con la presidente Marisa Tiberio spiega: "La richiesta è partita dalla nostra base associativa in quanto, a causa delle copiose nevicate, i saldi invernali scattati il 5 gennaio non sono, di fatto, partiti in concreto. Con la determinazione del Consiglio regionale si consegna ad ogni commerciante la facoltà di continuare il periodo dei saldi senza correre il rischio di incappare in sconvenienti multe. Un modo concreto per alleggerire magazzini ancora pieni di merce invenduta".

Da qui la soddisfazione sia della presente provinciale Tiberio che del presidente regionale Roberto Donatelli e del direttore Celso Cioni "per l’approvazione della proroga richiesta da parte del Consiglio regionale che raccoglie le nostre istanze a favore del settore commerciale e soprattutto delle piccole aziende che stanno affrontando una congiuntura così critica e che meritano attenzione e provvedimenti di sostegno per poter superare questa delle delicatissima fase economica che ha determinato pesantissimi cali di fatturato e ripercussioni sul piano occupazionale nell’intero territorio regionale. Ringraziamo tutti i gruppi consiliari ed i capigruppo ed un particolare grazie lo rivolgiamo al presidente del consiglio Giuseppe Di Pangrazio, che con grande sensibilità ed attenzione ha seguito l’iter di questo provvedimento".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi