Operazione ’Scuole sicure’, arresti e sequestri di droga - Militari dell’Arma e unità cinofile impegnati nelle scuole di Ortona
 
Ortona   Cronaca 08/03

Operazione ’Scuole sicure’,
arresti e sequestri di droga

Militari dell’Arma e unità cinofile impegnati nelle scuole di Ortona

Immagine di repertorioQuesta mattina i carabinieri della Compagnia di Ortona, in collaborazione con il Nucleo Cinofili Carabinieri di Chieti e coordinati dal Comando provinciale, hanno eseguito un servizio di controllo straordinario del territorio, in particolare con mirati controlli nei pressi e all’interno degli istituti scolastici del comune di Ortona.

"I 20 militari impiegati, più un’unità cinofila del Nucleo di Chieti, - spiegano dal Comando provinciale - hanno presidiato le principali vie di accesso agli istituti scolastici ed ispezionato alcune scuole superiori durante l’orario di lezione per prevenire l’ormai diffusa moda dell’uso di stupefacenti tra giovani e giovanissimi studenti".

A cadere nella rete dei militari dell’Arma sono stati 3 giovani, fermati in due distinti posti di controllo: "I primi due, P.D. di Ortona e L.D.T. della provincia di Pescara, entrambi 25enni, sono stati trovati in possesso di 25 grammi di marijuana e di un bilancino di precisione. Il terzo, A.A., 20enne della provincia di Chieti, è stato sorpreso con 6 grammi di marijuana e 4 grammi di hashish e un bilancino di precisione. Per tutti e tre è scattata la denuncia a piede libero alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Chieti per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio ed il sequestro della droga rinvenuta che, a questo punto, viste le località in cui sono stati controllati i soggetti, non si esclude fosse destinata al mercato scolastico. Non è andata meglio a Neagu Neculai, 48enne rumeno senza fissa dimora, che, controllato per strada da una delle tante pattuglie impiegate nel servizio, è risultato gravato da un provvedimento definitivo di carcerazione, dovendo espiare la pena di 5 mesi di reclusione per minacce. Per l’uomo, infatti, si sono spalancate le porte del carcere di Chieti".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Commenti




 

 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi