Rifondazione comunista, Acerbo è il nuovo segretario nazionale - L’ex consigliere regionale abruzzese ha vinto il congresso di Spoleto
 
 
 

Pescara   Politica 03/04

Rifondazione comunista, Acerbo
è il nuovo segretario nazionale

L’ex consigliere regionale abruzzese ha vinto il congresso di Spoleto

Maurizio AcerboE' un abruzzese il nuovo segretario nazionale di Rifondazione comunista. E' Maurizio Acerbo, ex consigliere regionale e già segretario del Prc abruzzese, a succedere a Paolo Ferrero

A eleggere il leader abruzzese del Prc è stato il Comitato politico nazionale di Rifondazione Comunista, al termine del decicmo congresso, che si è tenuto a Spoleto.

Pescarese, classe 1965, Maurizio Acerbo è stato deputato, consigliere regionale in Abruzzo e comunale a Pescara, componente della segreteria nazionale di Rifondazione Comunista, ed è da sempre attivo nei movimenti e nelle lotte sociali e ambientaliste.

"Dopo aver fatto per nove anni il segretario di Rifondazione Comunista - ha commentato Ferrero - sono molto felice di poter passare il testimone a Maurizio Acerbo che, con il suo entusiasmo, la sua intelligenza e la sua passione, saprà dare un contributo decisivo allo sviluppo del partito, alla costruzione di una sinistra unitaria, al rilancio della lotta per l'alternativa".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi