Due donne uccise a coltellate, fermato un uomo di Ortona - I fatti avvenuti in due luoghi diversi della città
 
Ortona   Cronaca 13/04

Due donne uccise a coltellate,
fermato un uomo di Ortona

I fatti avvenuti in due luoghi diversi della città

Il luogo della prima aggressioneDuplice omicidio nel primo pomeriggio di oggi a Ortona. Due donne, rispettivamente di 47 e 33 anni sono state trovate morte, con segni di accoltellamento, in due diversi punti della città, in via Zara e in contrada Tamareto.

Un 50enne di Ortona, Francesco Marfisi, ritenuto il responsabile del duplice delitto, è stato fermato dai carabinieri della locale Compagnia ed è trattenuto in Caserma. Sarebbe il marito di una delle due donne uccise. L'uomo avrebbe prima aggredito sua moglie, Letizia Primiterra, di 47 anni, sull'androne di un'abitazione di via Zara, e poi un'amica di lei, Laura Pezzella, di 33 anni, in contrada Tamareto. Ferita una terza donna, figlia della 47enne e dell'uomo fermato.

"Fra marito e moglie, - scrive l'Ansa - sarebbero state in corso le procedure di separazione. L'uomo è stato fermato lungo una strada dai carabinieri, il coltello è stato recuperato". La stessa agenzia scrive che "il 50enne ha ammesso di essere l'autore del duplice delitto".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi