Con una siringa in mano rapina un cliente: arrestata prostituta - Diciannovenne ai domiciliari. Si era fatta consegnare 180 euro
CHIUDI [X]
 
Pescara   Cronaca 20/06

Con una siringa in mano rapina
un cliente: arrestata prostituta

Diciannovenne ai domiciliari. Si era fatta consegnare 180 euro

(foto di repertorio)Punta una siringa contro un cliente di 73 anni, con cui aveva concordato una prestazione sessuale, gli ordina di fermarsi e di consegnargli il portafoglio, contenente 180 euro. 

Con l'accusa di rapina aggravata, agli arresti domicliari è finita M.S., 19 anni, di Pescara, già indagata per furto e truffa.

Il provvedimento restrittivo è stato firmato dal gip del Tribunale di Pescara, Gianluca Sarandrea, su richiesta del pm Barbara del Bono ed eseguito dalla Sezione antirapina della Squadra mobile di Pescara.

La giovane è stata identificata, come responsabile della rapina compiuta in viale Tiburtina lo scorso 29 maggio, grazie all'esame delle immagini di alcune telecamere di videosorveglianza presenti nella zona e grazie anche alle accurate descrizioni fornite dalla vittima.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi