La Guardia Costiera addestra piloti portuali e ormeggiatori - Formazione per le operazioni di soccorso con l’ausilio degli elicotteri
 
Pescara   Attualità 05/07

La Guardia Costiera addestra
piloti portuali e ormeggiatori

Formazione per le operazioni di soccorso con l’ausilio degli elicotteri

Operazioni di soccorso dell'elicottero della Guardia CostireraImportante passo avanti per la Guardia Costiera nel campo dei soccorsi in mare. Ieri, nella sede del 3° Nucleo Aereo Guardia Costiera di Pescara il Direttore Marittimo, Ammiraglio Enrico Moretti, il Direttore della Federazione Italiana Piloti dei porti, Cap. Fiorenzo Milani, e il Presidente dell’Associazione Nazionale Gruppi Ormeggiatori Italiani Dott. Cesare Guidi, hanno sottoscritto il disciplinare tecnico-operativo finalizzato all’attuazione degli accordi stipulati nel dicembre 2016 con Fedepiloti e nel maggio 2017 con Angopi dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto.

Con questi accordi verranno addestrati 12 piloti portuali e 10 ormeggiatori, che operano nell'area ariatica, sulle procedure di avvicinamento agli elicotteri del Reparto, le manovre di imbarco ed il trasferimento e le operazioni di rilascio su imbarcazione in navigazione tramite il verricello di soccorso.

"Tale attività - spiega una nota della Guardia Costiera di Pescara - permetterà di creare l’ottimale livello di sinergia e cooperazione tra la componente elicotteristica della Guardia Costiera, i piloti dei porti e gli ormeggiatori, affinchè questi possano fornire un valido contributo tecnico ai centri di coordinamento e soccorso in mare, consentendo di accrescere l'efficacia della risposta operativa nella gestione delle emergenze, per la salvaguardia della vita umana in mare, la sicurezza della navigazione e la tutela dell'ambiente marino e costiero".

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi