Inchiesta cliniche, a giudizio Chiodi, Venturoni e altri tre - Il 6 novembre il processo. Le accuse: falso, violenza privata e abuso d’ufficio
 
 
 

Pescara   Cronaca 27/07

Inchiesta cliniche, a giudizio
Chiodi, Venturoni e altri tre

Il 6 novembre il processo. Le accuse: falso, violenza privata e abuso d’ufficio

Gianni Chiodi (Ansa)A processo il 6 dicembre, davanti al giudice Maria Michela Di Fine, l'ex governatore abruzzese Gianni Chiodi, l'ex sub commissario Giovanna Baraldi, l'ex assessore regionale Lanfranco Venturoni e i due tecnici dell'Agenzia nazionale per i servizi regionali, Francesco Nicotra e Lanfranco Venturini, accusati a vario titolo di falso, violenza privata e abuso d'ufficio, nell'ambito del procedimento sui tetti di spesa delle cliniche private per l'anno 2010. 

Questa mattina, nell'aula nove del tribunale di Pescara, è stata completata la discussione, con le ultime arringhe delle difese e un breve intervento del pm Andrea Papalia. Alle 13.30 è arrivata la sentenza del Gup Gianluca Sarandrea che ha rinviato a giudizio i cinque imputati per tutti i capi d'imputazione.

Il procedimento prese il via dall'esposto presentato dal titolare della clinica privata Synergo, in seguito al ridimensionamento dei tetti di spesa per le cliniche private. (Ansa)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi