Falsa infermiera al lavoro per un mese a Pescara - Denunciata per esercizio abusivo della professione e allontanata
 
Pescara   Cronaca 18/08

Falsa infermiera al lavoro
per un mese a Pescara

Denunciata per esercizio abusivo della professione e allontanata

(Ansa)Falsa infermiera smascherata dai carabinieri dopo aver lavorato per un mese all'ospedale di Pescara: una storia inquietante quella scoperta dai militari che hanno scovato una 49enne pescarese che è stata poi denunciata per i reati di esercizio abusivo della professione e falso materiale.

Tutto è iniziato lo scorso 10 agosto quando un iscritto alla Federazione Nazionale Collegi Infermieri informò i carabinieri sulle presunte irregolarità della documentazione presentata da un'infermiera assunta il 1 luglio scorso presso l'ospedale di Pescara; immediate sono così scattate le indagini che, attraverso numerose verifiche documentali, hanno portato alla luce la verità.

La donna aveva infatti presentato ad un'agenzia di lavoro interinale una serie di documenti, tutti abilmente falsificati, attestanti l'iscrizione al collegio degli infermieri di Roma ed il conseguimento della laurea presso l'Università D'Annunzio di Pescara-Chieti. La falsa infermiera è stata immediatamente allontanata dalla struttura ospedaliera. (Ansa)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi