Nomina al zooprofilattico: pm chiede archiviazione per D’Alfonso e gli altri indagati - Otto le persone finite nell’inchiesta che ora potrebbe chiudersi
 
L'Aquila   Cronaca 20/10

Nomina al zooprofilattico: pm chiede archiviazione per D’Alfonso e gli altri indagati

Otto le persone finite nell’inchiesta che ora potrebbe chiudersi

Luciano D'Alfonso (Ansa)Il pm dell'Aquila Fabio Picuti ha chiesto l'archiviazione per tutti gli otto indagati dalle accuse di abuso d'ufficio e falso nell'ambito dell'inchiesta relativa a uno dei due filoni sull'iter e sulla scelta della nomina dell'ex rettore dell'Università di Teramo, Mauro Mattioli, alla direzione generale dell'Istituto Zooprofilattico Caporale: una vicenda che vede tra gli indagati il presidente della Regione Abruzzo, Luciano D'Alfonso.

Sul secondo fascicolo sull'Izs, sempre curato da Picuti, innescato dalla denuncia di un alto dirigente del ministero della Salute che faceva parte della commissione incaricata di selezionare il direttore, era stata già presentata al gip del tribunale del capoluogo una richiesta di far cadere le accuse.

Si tratta della prima istanza di archiviazione nei vari procedimenti, 11, in cui è indagato D'Alfonso.

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi