Omicidio di Pescara: ascoltati parenti, amici e conoscenti di Alessandro - Procura e carabinieri vogliono ricostruire le ultime ore di vita del 29enne
 
Pescara   Cronaca 12/03

Omicidio di Pescara: ascoltati parenti, amici e conoscenti di Alessandro

Procura e carabinieri vogliono ricostruire le ultime ore di vita del 29enne

(Ansa)Incontro, in Procura, a Pescara, tra i carabinieri, il procuratore e il sostituto procuratore, per fare un punto della situazione sulle indagini relative all'omicidio di Alessandro Neri, il 29enne di Spoltore ucciso a colpi di arma da fuoco e trovato morto giovedì scorso in un canale alla periferia Sud di Pescara. Proseguono senza sosta le indagini dei militari dell'Arma, che, tra l'altro, continuano ad ascoltare parenti, amici e conoscenti del giovane.

Il lavoro degli inquirenti è finalizzato a ricostruire le ultime ore di vita del ragazzo e ad accertare cosa sia accaduto tra il momento in cui è uscito di casa, lunedì scorso, e il ritrovamento dell'automobile, mercoledì mattina.

Ieri è stata ascoltata per circa tre ore la madre del 29enne. Sempre ieri la salma di Neri è stata riconsegnata ai familiari.

Ansa

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi