Strade del Vastese e lavori: Bilancio provinciale da "entro maggio" a "entro giugno" - Cordisco: "Nel frattempo 300mila euro per le somme urgenze"
 
Chieti   Politica 13/04

Strade del Vastese e lavori: Bilancio provinciale da "entro maggio" a "entro giugno"

Cordisco: "Nel frattempo 300mila euro per le somme urgenze"

La Provinciale San Salvo - PalmoliApprovazione del Bilancio che slitta a giugno e, nel frattempo, 300mila euro per le somme urgenze. È quanto si apprende dalla nota stampa rilasciata dal segretario provinciale del Partito Democratico, Gianni Cordisco sull'intricata vicenda dei 13 milioni di euro dal Masterplan per le strade del Vastese [LEGGI].

BILANCIO - Il nodo centrale è quello del Bilancio. Senza la sua approvazione non sarà possibile appaltare i lavori, per questo i sindaci del territorio avevano dato la propria disponibilità a caricarsi di quest'onere. La soluzione aveva avuto la benedizione del governatore Luciano D'Alfonso, poi il presidente della Provincia, Mario Pupillo, ha dichiarato che avrebbe chiuso il documento contabile entro il mese di maggio per pubblicare i bandi di gara entro giugno [LEGGI].

Ora il Pd, partito di afferenza di governatore, presidente e diversi sindaci, tramite il suo segretario provinciale precisa: "Al momento i tecnici della Provincia stanno lavorando all'elaborazione della necessaria progettualità per un totale di circa 80 interventi distribuiti nei suoi sei distretti. La realizzazione delle opere prevede un complesso e articolato iter di avvio della fase operativa, della sostenibilità finanziaria e della rendicontazione". 
"L’aspetto finanziario – continua – è quello più importante: la Provincia potrebbe sostenere l’intervento a seguito dell’approvazione del bilancio. Questa circostanza ha indotto alcuni sindaci e amministratori provinciali a chiedere tempi certi e celeri per realizzazione di asfalti ritenuti, a giusta ragione, di emergenza. La Regione ha condiviso l’intenzione di fare il più presto possibile incaricando i Comuni interessati a cercare soluzioni veloci per accelerare l’iter amministrativo e burocratico. I sindaci, che quotidianamente vivono il dramma delle strade, hanno offerto le loro risorse interne a supporto della Provincia per la gestione delle gare, al mero fine di superare i tempi di approvazione del bilancio provinciale".

Gianni CordiscoPoi il passaggio decisivo sulla tempistica che slitta di un mese rispetto a quanto assicurato in precedenza: "Il presidente Pupillo ha chiarito tuttavia, a tutela dell’ente e degli impegni assunti a nome di tutti i comuni, di strutturare il lavoro della Provincia al fine di approvare il documento contabile e di programmazione entro giugno. Data che coincide con la possibilità di avviare la fase esecutiva della progettazione in corso in queste ore".

300MILA EURO E INCONTRO - "Nel frattempo oltre il Masterplan la Provincia – continua la nota di Cordisco – ha recuperato circa 3,5 milioni di euro grazie a rinegoziazione dei mutui, economie derivanti da PTVR 2008/2010 e trasferimenti dalla legge di stabilità, e ha potuto stanziare circa 300.000 euro per le somme urgenze che saranno utilizzate con la massima rapidità concessa da norme e procedure. Al proposito la segreteria provinciale del Pd ha ritenuto di chiedere un tavolo di confronto che possa seguire l'iter del Masterplan nelle sue varie fasi per promuovere un percorso virtuoso e condiviso di collaborazione istituzionale che conduca alla realizzazione delle opere nel più breve tempo possibile, ritenendo utili le disponibilità degli amministratori locali e della Provincia a cui rinnoviamo piena fiducia e con la sintonia di intenti con il presidente D’Alfonso". 

di Antonino Dolce (a.dolce@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi