Lavori sulle Provinciali ai Comuni: dopo averla spuntata, l’obiettivo è iniziare entro luglio - Le convenzioni saranno siglate dai Comuni direttamente con la Regione
 
Chieti   Attualità 20/04

Lavori sulle Provinciali ai Comuni: dopo averla spuntata, l’obiettivo è iniziare entro luglio

Le convenzioni saranno siglate dai Comuni direttamente con la Regione

I sindaci 'raggianti' dopo l'accordoI Comuni alla fine la spuntano sulla Provincia. Martedì scorso in Regione c'è stato l'atteso faccia a faccia tra Luciano D'Alfonso, il presidente della Provincia di Chieti Mario Pupillo e alcuni sindaci dei comuni del Vastese che scalpitano per far partire i lavori da 13 milioni di euro. "Una soluzione che contempera le legittime posizioni della Provincia di Chieti con le altrettanto legittime aspettative del territorio, alle prese da anni con disagi alla rete viaria non più sostenibili", il governatore-senatore D'Alfonso "vola alto" per raccontare l'ultimo capitolo di una saga desolante.

CONVENZIONI DA RIFARE - La Regione annullerà la convenzione già firmata mesi fa con la Provincia ("è stata superata") dando il via libera agli uffici per prepararne di nuove per assegnare i fondi del masterplan direttamente ai Comuni. Il braccio di ferro almeno in questa parte della provincia sembra vedere come vincitori i Comuni; nel resto del territorio di competenza di Pupillo, sarà l'ente a fare tutto. Lo spettro della frittata ormai fatta (l'inutile stallo durato da ottobre a oggi) incombe.
Nei primi giorni della prossima settimana si dovrebbero firmare le nuove convenzioni. Lentella appalterà 4 milioni e mezzo di lavori riguardanti Medio e Basso Vastese: Casalbordino, Vasto, San Salvo ecc. Schiavi d'Abruzzo si occuperà dell'altra metà dei fondi per le zone montane e San Buono della fondovalle Treste (4 milioni).

LAVORI DA LUGLIO - Il consigliere provinciale e primo cittadino di Fresagrandinaria Giovanni Di Stefano ha cercato di riempire la crepa tra sindaci e Pupillo limando le varie, legittime, posizioni. Dopo le convenzioni, ci saranno le gare: l'intento è trasformare i progetti stilati dalla Provincia in esecutivi e procedere ai nuovi asfalti entro il mese di luglio.
La Provincia dal canto suo proseguirà sulla sua strada per le zone extra-vastesi: approvazione del Bilancio entro il 15 giugno e poi tutto il resto. Primi cittadini e tecnici comunali in questi giorni sono chiamati a raccordarsi per raggruppare i lotti di intervento nel minor numero possibile. 

Stamattina è in programma una conferenza stampa a Lanciano sull'argomento indetta dal presidente della Provincia.

di Antonino Dolce (a.dolce@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Commenti




 

 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi