Consiglio regionale, respinta la mozione di sfiducia a D’Alfonso - Il voto: 15 no e 10 sì. Per ora può mantenere il doppio incarico
 
L'Aquila   Politica 25/05

Consiglio regionale, respinta la mozione di sfiducia a D’Alfonso

Il voto: 15 no e 10 sì. Per ora può mantenere il doppio incarico

Luciano D'Alfonso (Ansa)Luciano D'Alfonso può mantenere il doppio incarico. Potrà restare presidente della Regione fino a quando l'incompatibilità non sarà sancita ufficialmente dalla Giunta per le elezioni del Senato.

Lo ha deciso oggi, a maggioranza, il Consiglio regionale, respingendo la mozione di sfiducia, presentata da centrodestra e Movimento 5 Stelle, nei confronti del governatore, eletto senatore del Pd alle politiche del 4 marzo. 

L'esito della votazione in aula: 15 no, 10 sì e un astenuto.

"L'istanza - riferisce l'Ansa - è stata consegnata all'indomani in cui il Consiglio regionale, l'8 maggio scorso, non ha riconosciuto, con un voto di misura (16 no e 15 sì) l'incompatibilità tra i due ruoli elettivi, sottolineando che senza la convalida da parte della giunta per il regolamento del senato, non è una condizione antigiuridica. Erano assenti in aula i consiglieri regionali Chiodi, Di Matteo, Olivieri e Gerosolimo".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi