Lite per la viabilità, coltellata a moldavo: arrestato ventiquattrenne - Era intervenuto a difendere un italiano aggredito
 
L'Aquila   Cronaca 26/06

Lite per la viabilità, coltellata a moldavo: arrestato ventiquattrenne

Era intervenuto a difendere un italiano aggredito

La Squadra Mobile ha arrestato un giovane di 24 anni, residente all'Aquila, con l'accusa di tentato omicidio nei confronti di un cittadino moldavo di 31 anni, a causa di una lite per la viabilità. La misura cautelare in carcere è stata emessa dal Gip del tribunale dell'Aquila, Mario Cervellino, su richiesta del sostituto procuratore, David Mancini.

Le indagini della polizia sono state avviate il 9 giugno scorso quando presso il pronto Soccorso dell'ospedale San Salvatore è stato trasportato uomo con una ferita all'addome, che ha riferito di essere stato vittima di un accoltellamento da parte di uno sconosciuto.

Dai riscontri è emerso che il moldavo, trascorsa la serata in un locale di Pile, è intervenuto in difesa di un italiano, aggredito da quattro connazionali. La lite sarebbe scoppiata per motivi legati alla viabilità. Uno degli aggressori, mentre l'italiano stava subendo calci e pugni da parte dei complici, si è avvicinato alle spalle del moldavo, colpendolo con un coltello.

Ansa

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Commenti




 

 
 
 

Annunci di Lavoro

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi