Spiagge, parte la campagna contro il commercio abusivo - L’iniziativa della Confcommercio
 
Pescara   Attualità 29/06

Spiagge, parte la campagna contro il commercio abusivo

L’iniziativa della Confcommercio

Abusivismo sul litorale abruzzese (foto di repertorio)Confcommercio lancia la campagna contro l'abusivismo sulla riviera abruzzese. 

I presidenti di Confcommercio delle province abruzzesi, Chieti, Teramo e Pescara, supportati dagli esponenti di Sib Confcommercio, con il neopresidente nazionale Antonio Capacchione, hanno incontrato il vice presidente della Regione Abruzzo Giovanni Lolli. Al numero due del governo regionale hanno parlato dei seri problemi che vanno affrontati subito: la vendita di materiale taroccato sulle spiagge, l'erosione della costa e i danni delle mareggiate che hanno flagellato gli arenili nelle ripetute ondate di maltempo abbattutesi sull'Abruzzo a primavera e in questi inizio d'estate. 

"A illustrare il quadro - riferisce l'Ansa - Marisa Tiberio, presidente provinciale di Confcommercio Chieti che rappresenta 64 km di costa, Gianmarco Giovannelli, presidente di Confcommercio Teramo, territorio in cui la costa si estende per 67 km e Riccardo Padovano, presidente regionale Sib e vicepresidente di Confcommercio Pescara che rappresenta 12 km di costa. Tiberio sottolinea in particolare il problema della vendita abusiva sulle spiagge: "Il 23 luglio, porteremo sulla Costa dei Trabocchi lo spettacolo 'Niente di vero sotto il sole' al fine di sensibilizzare i bagnanti".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Commenti




 

 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi