Elezioni provinciali, il centrodestra sceglie Di Primio per sfidare Pupillo - Il 31 ottobre consiglieri comunali al voto per scegliere il presidente
 
Chieti   Politica 07/10

Elezioni provinciali, il centrodestra sceglie Di Primio per sfidare Pupillo

Il 31 ottobre consiglieri comunali al voto per scegliere il presidente

Umberto Di PrimioE' Umberto Di Primio il candidato del centrodestra alla presidenza della Provincia di Chieti. Il sindaco di Chieti sfiderà il suo collega di Lanciano, Mario Pupillo [LEGGI], presidente uscente che il centrosinistra vuole confermare.

Le voci che volevano Di Primio candidato alla guida dell'ente di corso Marrucino si rincorrevano già da un paio di giorni. Da quando il primo cittadino del capoluogo aveva rinunciato, al termine dell'ultima, febbrile giornata di trattative e dopo una riunione con la sua maggioranza, a correre per Palazzo dell'Emiciclo: per mesi, il suo nome era circolato negli ambienti politici quale aspirante governatore. Poi, quando l'accordo nazionale tra Salvini, Berlusconi e Meloni ha assegnato a Fratelli d'Italia l'Abruzzo, per Di Primio sono tramontate entrambe le candidature: non correrà né per la presidenza della Regione, né per un seggio in Consiglio regionale. 

Sfiderà, invece, Pupillo nelle provinciali del 31 ottobre. Per effetto della riforma Delrio, saranno elezioni di secondo livello: non voteranno i cittadini, ma i consiglieri comunali, in base al sistema elettorale applicato per la prima volta cinque anni fa. 

Di Primio spera di poter andare al di là del centrodestra e di intercettare, nel segreto dell'urna, il dissenso di qualche consigliere comunale del fronte opposto. 

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi