Officina aperta, un laboratorio attivo per artisti a Guardiagrele - I prossimi 3 e 4 novembre, tra arte, creatività e poesia
 
Guardiagrele   Eventi 22/10

Officina aperta, un laboratorio attivo per artisti a Guardiagrele

I prossimi 3 e 4 novembre, tra arte, creatività e poesia

Una mostra di artigianato artistico, in cui non solo l'opera ma anche l'artigiano sono presenze vive e interattive, in una manifestazione dedicata all'arte e alla relazione tra persone. Sarà questo e tanto altro Officina Aperta 2018 - Poesia del fare, a Guardiagrele, in via Vallo di Sotto, i prossimi 3 e 4 novembre.

Nel corso dei due giorni di apertura, la mostra di artigianato artistico funzionerà anche come un grande laboratorio rivolto a tutti, in cui sarà possibile sperimentarsi, sotto la guida di alcuni degli artigiani-artisti presenti, nell'utilizzo di varie tecniche e nella lavorazione di diversi materiali (legno, metallo, pietra, ceramica, tessuto). 

L'idea della mostra nasce dall'intenzione di Georg Reinking (Atelier Ferro), artigiano e metal designer, di “diffondere la creatività e la poesia che avvengono nel fare, senza distinguere tra arte e artigianato o tra diverse discipline: l'arte, l'artigianato, il design, l'architettura sono infatti approcci differenti che trovano unione nella possibilità di esprimere la sensibilità e la creatività dell’uomo”.

Officina Aperta intende essere manifestazione come espressione essenzialmente umana, che va al di là del semplice oggetto o del processo creativo per farsi anche occasione di incontro e aggregazione, intorno ad un'ideale di comunità in cui creatività e relazione siano strettamente interconnesse. 

Nelle parole dell'ideatore dell'iniziativa, “bisogna fare qualcosa per diffondere l'idea di un'officina condivisa, il sogno di una comunità in cui persone creative di tutte le età possono creare insieme, interagire, sperimentare, essere fonte creativa per l'altro e per se stessi”. L’artigiano-artista è, in questo senso, figura paradigmatica di una proposta di convivenza aperta a tutti: “siamo tutti artisti, tutti possiamo sperimentarci, esprimere, con diversi strumenti - con le parole, la musica, la poesia, le mani - l'arte che è dentro ognuno di noi”. 

La manifestazione è patrocinata da La Filiera dell’Arte, un progetto di rete ideato da Zaira Fusco, e Marco Passerini, per la valorizzazione del territorio e delle comunità locali attraverso interventi culturali e artistici, un progetto di rete, ideato da Zaira Fusco e Marco Passerini di cui comunicazione umanistica integrata, per la valorizzazione del territorio e delle comunità locali attraverso interventi culturali e artistici.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi