Ex discariche: 2 milioni per Guardiagrele. Per il Vastese se ne riparla a gennaio - 12 gli interventi prioritari individuati dalla Regione
 
L'Aquila   Ambiente 06/11

Ex discariche: 2 milioni per Guardiagrele. Per il Vastese se ne riparla a gennaio

12 gli interventi prioritari individuati dalla Regione

Guardiagrele11 interventi subito (con priorità 1 e 2) e altri 13 da finanziare con la rimodulazione dei fondi Masterplan prevista per gennaio. Ad annunciarli è il sottosegretario all'Ambiente della Regione, Mario Mazzocca. Nella prima tranche di interventi, finanziata con una disponibilità di 12 milioni di euro, sono state inserite anche le due discariche di Guardiagrele in località "Colle Barone" e "Brugniti" sulle quali il Forum H2O nei giorni scorsi ha lanciato un nuovo allarme. L'abbandono ultra decennale di quei siti ha portato alla necessità di bonificare 4 milioni e mezzo di terreno misto a rifiuti; questi sono presenti anche nei calanchi e nel fiume Laio [LEGGI]. Per i due interventi sono stati messi a disposizione 2 milioni di euro.

Per quanto riguarda il Vastese, bisognerà attendere la rimodulazione dei fondi, quando tra i vari interventi inseriti in "Priorità 3", figurano quelli riguardanti le ex discariche di Cupello (località "Pozzacchio" - 1.094.209,76 €) e Carpineto Sinello (località "Colle Mulino", 400.000 €).

GLI INTERVENTI FINANZIATI
PRIORITÀ 1 e 2
Capestrano (AQ) - località Tirassegno - €. 648.859,25;
 
Capistrello (AQ) - località Trasolero - €. 368.022,94; 
Castelvecchio Calvisio (AQ) - località Termine - €. 317.125,15; 
Corfinio (AQ) - località Case Querceto - €. 635.000,00;
Sant’Omero (TE) - località Ficcadenti - €. 815.650,00;
Vacri (CH) - località C.da Capo Croce - €. 480.000,00;
Fara Filiorum Petri (CH) - località Colle S.Donato - €. 1.970.000,00;
Fossacesia (CH) - località Dietro Cimitero - €. 1.440.000,00;
Guardiagrele (CH) - località Brugniti – Colle Barone - €. 2.000.000,00;
Teramo - località La Torre - €. 2.600.000,00;
Spoltore (PE) – località Santa Teresa - €. 725.000,00; 

PRIORITÀ 3
Villamagna (CH) – loc. Fonte Grande - €. 145.643,00;
Carpineto 
Sinello (CH) – loc. Colle Mulino - €. 400.000,00;
Cupello (CH) – loc. Pozzacchio - €. 1.094.209,76;
Casoli (CH) – loc. Coste Martino - €. 600.000,00;
Fara S.Martino (CH) – loc. Tre Valloni - €. 850.000,00;
Civitella Casanova (PE) – loc. Cda Mastropaolo Vaizzo - €. 110.000,00;
Catignano (PE) – loc. Micarone - €. 250.000,00;
Roccamorice (PE) – loc. Colle della Lucertola - €. 800.000,00;
Manoppello (PE) – loc. Ponte Alba - €. 500.000,00;
Corvara (PE) – loc. Vicenne - €. 168.280,00;
Giulianova (TE) – loc. Colleranesco - €. 600.000,00;
Roseto degli Abruzzi (TE) – loc. Colle Quattrino - €. 500.000,00;
Tortoreto (TE) – loc. Fondo Valle Salinello - €. 675.000,00
.

Guardiagrele"Con il recente atto decisorio – commenta il sottosegretario regionale Mario Mazzocca – la Regione ha disposto la programmazione complessiva delle risorse del programma Masterplan Abruzzo - Patto per il Sud (settore prioritario Ambiente), per un importo complessivo di 12 milioni di euro, relativa a siti di discariche pubbliche dismesse interessate da una Procedura di Infrazione aperta dall’Unione European nel lontano 2011 e a siti di discariche pubbliche dismesse da bonificare (ai sensi del Titolo V del "Codice dell’Ambiente" e da chiudere definitivamente, individuati secondo criteri di priorità derivanti da dissesti idrogeologici in atto e/o da rilevanti criticità ambientali che richiedono interventi urgenti e indifferibiliQuesta ulteriore iniziativa contribuirà beneficamente ad alimentare le azioni regionali in corso sul tema dell’economia circolare e vanificare gli effetti di pesanti eredità del passato; nello specifico mi riferisco alle 3 Procedure di Infrazione 2003/2077 (la 1ª in materia di siti abusivi e da bonificare, la 2ª in materia di mancato adeguamento delle discariche alla direttiva europea e la 3ª in materia di mancato adeguamento del Piano Rifiuti entro il 2013). Tale aggiuntiva azione regionale, i cui dettagli saranno evidenziati a breve nel corso di una apposita conferenza stampa, consentirà all’Abruzzo di chiudere il cerchio e superare così le relative milionarie sanzioni comunitarie".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi