Elezioni regionali, ecco gli eletti. Alla Lega 10 consiglieri - Abruzzo 2019, i numeri ufficiosi del Ministero dell’Interno
 
Pescara   Politica 11/02

Elezioni regionali, ecco gli eletti. Alla Lega 10 consiglieri

Abruzzo 2019, i numeri ufficiosi del Ministero dell’Interno

L'Aquila: Palazzo dell'Emiciclo, sede del Consiglio regionaleDieci leghisti in Consiglio regionale. Fino a ieri, neanche uno. Il Carroccio fa incetta di seggi a Palazzo dell'Emiciclo. Diciotto i consiglieri della maggioranza di centrodestra a sostegno del nuovo presidente, Marco Marsilio. Dodici i rappresentanti delle minoranze. Ecco i dati ufficiosi degli eletti secondo il sito internet del Ministero dell'Interno. Potrebbero essere soggetti a qualche variazione. 

GLI ELETTI (dati ufficiosi del Viminale) - COALIZIONE MARSILIO (CENTRODESTRA)

Marco Marsilio. Lega: Emanuele Imprudente, Simone Angelosante, Pietro Quaresimale, Emiliano Di Matteo, Antonio Di Gianvittorio, Vincenzo D'Incecco, Nicoletta Verì, Nicola Campitelli, Manuele Marcovecchio, Sabrina Bocchino.

Forza Italia: Lorenzo Sospiri, Mauro Febbo, Umberto D'Annuntiis.

Fratelli d'Italia: Guido Liris, Guerino Testa.

Udc: Marianna Scoccia.

Azione Politica: Roberto Santangelo.

COALIZIONE LEGNINI (CENTROSINISTRA)

Giovanni Legnini

Partito democratico: Silvio Paolucci, Dino Pepe, Antonio Blasioli.

Legnini Presidente: Americo Di Benedetto.

Abruzzo in Comune-Regione facile: Sandro Mariani.

SARA MARCOZZI (MOVIMENTO 5 STELLE)

Domenico Pettinari, Sara Marcozzi, Pietro Smargiassi, Francesco Taglieri Sclocchi, Barbara Stella, Marco Cipolletti, Giorgio Fedele.

PROVINCIA DI CHIETI, CAMPITELLI PRIMO - È Nicola Campitelli il re delle preferenze della provincia di Chieti. Eletti anche i due candidati del Vastese, Manuele Marcovecchio e Sabrina Bocchino, secondo e terza on 4305 e 3777 preferenze. Si conferma a Palazzo dell'Emiciclo Mauro Febbo, che ha riscosso la fiducia di 5553 voti di Forza Italia, il doppio del secondo, Daniele D'Amario. In Fratelli d'Italia, il partito del neo presidente Marco Marsilio, Francesco Prospero (2113) e Antonio Tavani (2008) staccano gli altri candidati.
Nell'Udc, Mario Olivieri, che Marsilio non voleva in lista, è primo con 1047 voti.

Nel centrosinista, l'ormai ex assessore regionale alla Sanità, Silvio Paolucci, tornerà a Palazzo dell'Emiciclo da consigliere regionale di opposizione, eletto con 6349 voti. Seconda nel Pd Lina Marchesani, assessora alle Politiche sociali del Comune di Vasto, votata da 2684 elettori. Nella lista di sinistra Progressisti con Legnini, l'altra assessora comunale di Vasto, Paola Cianci, ha la meglio per 8 voti su Franco Caramanico ed è prima della lista.

Il Movimento 5 Stelle elegge tre candidati nella lista del Chietino: Sara Marcozzi, candidata presidente giunta terza nella competizione elettorale, viene ripescata con le 6535 preferenze raccolte nella lista degli aspiranti consiglieri; si conferma in Consiglio anche Pietro Smargiassi (3325), mentre la new entry, in base ai dati ufficiosi, è Francesco Taglieri Sclocchi.

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Commenti




 

 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi