Spaccio di cocaina: in manette 3 stranieri - Operazione dei carabinieri
 
Chieti   Cronaca 18/04/2013

Spaccio di cocaina:
in manette 3 stranieri

Operazione dei carabinieri

CarabinieriSeguendo gli spostamenti di due albanesi, ieri sera, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Chieti sono riusciti a sequestrare un etto e mezzo di cocaina e a trarre in arresto tre persone con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In manette sono finiti i due albanesi di 22 e 29 anni ed un rumeno di 27 anni al quale avevano consegnato lo stupefacente. I militari dell’Arma sono riusciti ad individuare l’abitazione del rumeno seguendo i movimenti dei due albanesi che, per tutta la giornata, si erano spostati tra Francavilla al Mare, Pescara e Montesilvano. Nella tarda serata di ieri, dopo averli visti entrare nella palazzina di Montesilvano, i militari sono entrati in azione. Hanno atteso che i due albanesi uscissero e li hanno bloccati, quindi hanno bussato alla porta di casa del rumeno che non si aspettava la loro visita.

Nel corso della perquisizione i Carabinieri hanno rinvenuto i due involucri di cellophane appena consegnati e ancora intatti, contenenti 140 grammi di stupefacente, e ben altre 14 confezioni di cocaina, pronte per la vendita, del peso complessivo di 14 grammi. La droga, una volta immessa sul mercato, avrebbe fruttato circa 15mila euro di guadagno. Sequestrati anche un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento in dosi. I tre arrestati, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sono stati associati al carcere di Pescara.

Comando Provinciale Carabinieri Chieti

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi