Dalla Provincia di Chieti voucher formativi per studenti meritevoli - 110mila euro per contrastare la disoccupazione
 
Chieti   Attualità 02/09/2013

Dalla Provincia di Chieti voucher
formativi per studenti meritevoli

110mila euro per contrastare la disoccupazione

110mila euro per contrastare la disoccupazione e favorire l’inserimento e il reinserimento lavorativo di soggetti svantaggiati. Sono questi in estrema sintesi i contenuti dell’avviso pubblico pubblicato dalla Provincia di Chieti nei giorni scorsi, finalizzato a sostenere la formazione di studenti capaci e meritevoli appartenenti a famiglie con basso reddito. L’avviso, scaricabile dal sito web dell’Ente nella sezione “In primo piano”, prevede l’erogazione di voucher formativi per studenti in corso di studi, in relazione a percorsi di laurea specialistica ed equipollenti e per master di secondo livello in atenei italiani o esteri.

Nello specifico, i destinatari sono studenti residenti in provincia di Chieti e appartenenti a famiglie con reddito ISEE non superiore a 15mila euro. I benefici consistono nel rimborso fino a 5mila euro delle spese per l’iscrizione relativamente all’anno accademico 2012/2013 e all’erogazione di assegni forfettari in determinati casi. Gli interessati hanno tempo fino al 30 settembre prossimo per inviare la propria candidatura. Tutti i dettagli sono presenti nell’avviso, mentre per qualsiasi ulteriore informazione è possibile contattare gli uffici dell’Ente ai recapiti indicati nel documento.

L’intervento, finanziato dal Fondo Sociale Europeo, più in generale punta allo sviluppo di percorsi di integrazione e al miglioramento dell’inserimento e del reinserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati, con particolare attenzione anche alle pari opportunità e ad azioni di antidiscriminazione.

“Così si mettono a frutto i finanziamenti europei – dichiarano il Presidente della Provincia di Chieti, Enrico Di Giuseppantonio, e l’Assessore alle Politiche del Lavoro, Daniele D’Amario – In questo modo vogliamo contribuire fattivamente a creare un contesto maggiormente favorevole allo sviluppo del nostro territorio, dando una concreta opportunità a coloro che sono svantaggiati ma hanno talento e capacità, specie in questi tempi, caratterizzati da problemi economici più diffusi rispetto al passato”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Commenti




 

     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi