TimeOut - Ospiti: Paola Cianci, Marino Di Santo, Incoronata Ronzizzi, Nicholas Tomeo CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


15 aprile 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Crecchio   Cronaca 25/02/2014

A caccia nonostante il divieto,
bracconiere fermato e denunciato

Sequestrati fucile e munizioni

Il fucile e le munizioni sequestratiEra a caccia nonostante la stagione venatoria sia chiusa dallo scorso 10 febbraio. A fermare il bracconiere 74enne, C.O. le sue iniziali, sono stati gli uomini del comando di Ortona del Corpo Forestale dello Stato. Una chiamata al numero 1515 aveva segnalato gli spari in località Selciaroli, nel comune di Crecchio. 

Gli uomini della Forestale, grazie alla puntuale conoscenza del territorio, è riuscito ad individuare la provenienza dei colpi sparati e a fermare il “cacciatore” che faceva fuoco contro la fauna selvatica.

"Dal controllo, inoltre - speiga il comandante Livia Piermattei-, è emerso come l’arma utilizzata fosse priva della limitazione di colpi prevista dalla normativa vigente e quindi mezzo di caccia non consentito. Il responsabile dell’attività di bracconaggio C.O. di anni 74, malgrado il tentativo di fuga, è stato fermato e deferito all’Autorità Giudiziaria; l’arma e le munizioni sono state sottoposte a sequestro".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi