Provincia, iniziato lo scrutinio: sfida Pupillo-Scaricaciottoli - Dalle 8 di stamani lo spoglio per designare il successore di Di Giuseppantonio
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Chieti   Politica 13/10/2014

Provincia, iniziato lo scrutinio:
sfida Pupillo-Scaricaciottoli

Dalle 8 di stamani lo spoglio per designare il successore di Di Giuseppantonio

Sono cominciati stamani alle 8 gli scrutini delle elezioni provinciali di secondo livello. Nelle prossime ore si saprà chi l'ha spuntata tra Pupillo (centrosinistra) e Scaricaciottoli (centrodestra) nella sfida per la successione a Enrico Di Giuseppantonio.

La riforma - Le Province trasformate in unioni di Comuni, i Consigli provinciali diventano assemblee di sindaci e pubblici amministratori senza stipendio. Rappresentanti eletti non dal popolo, ma attraverso le elezioni di secondo livello, cioè da sindaci e amministratori di tutti i Comuni della stessa Provincia. Con le votazioni del 12 ottobre, entra di fatto in vigore la riforma, che non ha abolito le Province.  

In Abruzzo vengono rinnovate le amministrazioni provinciali di Pescara, Chieti e Teramo. L'Aquila, vista la proroga a causa del terremoto, voterà il prossimo anno.

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi