CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


20 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Miglianico   Sport 15/10/2014

La Vastese di coppa impatta,
a Miglianico finisce in pareggio

I biancorossi si giocheranno la qualificazione in casa contro il San Salvo

Giuseppe Berardi, lui e Dema alla prima da titolari con la VasteseFinisce a reti inviolate a Miglianico tra la Vastese e i padroni di casa la prima partita del secondo triangolare della Coppa Italia di Eccellenza. I biancorossi si giocheranno il passaggio del turno nella terza gara in programma il 10 dicembre all'Aragona contro il San Salvo. Brutta partita, poche emozioni, ma è un pareggio da non buttare per la squadra di Precali.

La partita. Prima gara del secondo triangolare di Coppa Italia dilettanti. Sul sintetico di Miglianico la Vastese affronta i padroni di casa. Precali manda in campo un 4-2-3-1 con Mascolo terzino sinistro, Corbo e Irmici centrali di difesa, Berardi a centrocampo e in avanti spazio a Dema con Soria e Stango. Squalificati D’Adamo e D’Ambrosio, in panchina in nuovo acquisto Verna. Tra i gialloblu c’è l’ex Miccoli, assente Rossi Finarelli infortunato.

Buon inizio della Vastese, al 6’ Dema ha subito tra i piedi la palla per passare in vantaggio, ma davanti a Palena non coglie l’attimo e sciupa clamorosamente. Al 23’ Planamente ci prova dal limite, la palla sfiora il palo alla sinistra di Leo. Al 30’ sugli sviluppi di un calcio di punizione la sfera si alza a campanile, Petito colpisce in sforbiciata, ma è fuori. Un minuto dopo una conclusione di Stango supera abbondantemente la traversa. Al 37’ incursione dalla destra di Planamente, palla deviata in angolo.

Prima occasione per il Miglianico nella ripresa al 55’, la punizione di Pica sfiora l’incrocio dei pali dando l’illusione del gol. Al 66’ Stango spreca un calcio piazzato mandando alto. Al 70’ altra punizione di Pica che esce fuori di poco. Ad un quarto d’ora dalla fine Maimone entra per Dema. Al 79’ Soria dalla destra impegna Palena con un forte diagonale, bravo il portiere di casa a neutralizzare. All’83 dalla sinistra un insidioso traversone di Sichetti, appena entrato, sfiora la traversa. Nel finale debutta anche l'ultimo arrivato, il centrocampista Verna. Tre minuti dopo colpo di testa ravvicinato di Petito che non centra lo specchio. La Vastese non va oltre lo 0-0 e fatica a trovare la via del gol.

Nella seconda gara, in programma mercoledì 12 novembre alle 14.30, riposerà la Vastese e si affronteranno San Salvo e Miglianico. La terza sfida, mercoledì 10 dicembre alle 14.30, vedrà in campo Vastese e San Salvo. Domenica la Vastese affronta in casa il Vasto Marina, giovedì si conoscerà l’orario dell‘incontro. La società biancorossa ha chiesto di posticipare.


Tabellino
Miglianico-Vastese 0-0 (0-0)

Miglianico: Palena, Fiaschi, Colarossi (77’ Leone), Serafini, Cinquino, Miccoli (73’ Sichetti), Di Pompeo, Pica, Petito, Planamente, Torsellini (46’ Giandonato). A disposizione Nardone, Cempi, D’Amore, De Leonardis. Allenatore Alessandro Tatomir

Vastese: Leo, Balzano, Mascolo, Spagnuolo, Corbo, Irmici, Berardi, Bonuso (84’ Verna), Dema (74’ Maimone), Stango, Soria. A disposizione Lafsahi, Napolitano, De Vita, Piscopo, Salcuni. Allenatore Gianpietro Precali

Arbitro: Roberto Paterna (Teramo), assistenti: Emiliano Di Salvatore (Avezzano), Daniele Salerno (Lanciano)

Ammoniti: Bonuso (Vastese), Torsellini (Miglianico), Mascolo (Vastese), Petito (Miglianico)

Guarda le foto

di Giuseppe Mancini (g.mancini@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi