Minaccia conoscente con un coltello: disarmato e denunciato - 48enne di Chieti dovrà rispondere di minaccia aggravata
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 giugno 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Chieti   Cronaca 13/07/2017

Minaccia conoscente con un
coltello: disarmato e denunciato

48enne di Chieti dovrà rispondere di minaccia aggravata

Ha cercato di colpire un conoscente con un coltello per futili motivi, ma è stato disarmato e denunciato dallo stesso. M.A., chietino di 48 anni, dovrà rispondere di minaccia aggravata e porto illegale di strumenti atti a offendere.
È successo ieri notte a Chieti, così come ricostruito dai carabinieri: "Il 12 luglio 2017, alle ore 23:30 circa, a Chieti, i militari del Nucleo Operativo della locale compagnia hanno denunciato in stato di libertà per minaccia aggravata M.A. chietino di 48 anni, soggetto ben conosciuto alle forze dell'ordine. Questi, poco prima, nel corso di lite per futili motivi con un conoscente concittadino di 42 anni, lo affrontava brandendo un coltello da tavola e minacciando ripetutamente di colpirlo. 
La vittima riusciva, con una pronta reazione, a bloccarlo e, dopo una breve colluttazione, a disarmarlo senza riportare ferite. L’uomo, vistosi ridotto all’impotenza, si allontanava dal luogo, abbandonando il coltello che veniva rinvenuto e recuperato dai carabinieri intervenuti che lo identificavano. Dovrà ora rispondere al giudice di minaccia aggravata e porto illegale di strumenti atti ad offendere". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi