Panorami mozzafiato e pubblico entusiasta: il Giro d’Italia sul Gran Sasso. Vince Yates - L’inglese si è aggiudicato con distacco la tappa Pesco Sannita-Campo Imperatore
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

L'Aquila   Sport 14/05/2018

Panorami mozzafiato e pubblico entusiasta: il Giro d’Italia sul Gran Sasso. Vince Yates

L’inglese si è aggiudicato con distacco la tappa Pesco Sannita-Campo Imperatore

(foto di Nicola Cinquina)Suggestiva tappa sul Gran Sasso per il Giro d'Italia 2018. Per l'edizione numero 101, la carovana rosa ha fatto tappa a Campo Imperatore, tra panorami mozzafiato e l'entusiasmo del pubblico. 

La cronaca della tappa (Ansa) - Il britannico Simon Yates in maglia rosa ha vinto per distacco la 9/a tappa del 101/o Giro d'Italia di ciclismo, da Pesco Sannita (Benevento) al Gran Sasso (L'Aquila), località Campo Imperatore, lunga 225 chilometri. Yates ha battuto, in uno sprint ristretto, il francese Thibaut Pinot, secondo, con lo stesso tempo; il colombiano Esteban Chaves, terzo, con lo stesso tempo; Domenico Pozzovivo, quarto, a 4"; l'ecuadoriano Richard Carapaz, quinto, a 4"; Davide Formolo, sesto, a 10"; il neozelandese George Bennett, settimo, a 12"; l'olandese Tom Dumoulin, ottavo, a 12"; il colombiano Miguel Angel Moreno, nono, a 12"; Giulio Ciccone, decimo, a 24". Chris Froome e Fabiu Aru sono giunti sul traguardo con oltre 1' di ritardo e sono apparsi in grande difficoltà.

Striscioni in memoria di Pantani - "Pirata nel cuore": è la scritta gialla vergata sull'asfalto nei pressi dell'arrivo. Diversi striscioni sono stati esposti dal pubblico in memoria di Marco Pantani

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi