L’Abruzzo ha un cardinale: monsignor Petrocchi scelto da Papa Francesco - Ieri il concistoro in cui il pontefice ha conferito la nomina all’arcivescovo
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 giugno 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

L'Aquila   Politica 29/06/2018

L’Abruzzo ha un cardinale: monsignor Petrocchi scelto da Papa Francesco

Ieri il concistoro in cui il pontefice ha conferito la nomina all’arcivescovo

Il cardinal Giuseppe Petrocchi (Ansa)L'Abruzzo ha un cardinale: è l'arcivescovo dell'Aquila, monsignor Giuseppe Petrocchi, creato ieri da Papa Francesco nel corso del 5/o concistoro, davanti a oltre 700 fedeli aquilani che hanno assistito al rito officiato nella basilica di San Pietro. Al nuovo cardinale è stato assegnato il titolo di San Giovanni Battista dei Fiorentini.

"Sicuramente chiederò al Papa di venire in visita all'Aquila e alle zone colpite dal terremoto - aveva detto prima del concistoro - anche se abbiamo, diciamo così, collegato un'eventuale visita del Papa, che sarebbe graditissima oltreché molto attesa, al fatto che vengano avviati i lavori per la ricostruzione del Duomo, che ormai da nove anni è nella condizione di rovina: non sono stati iniziati i lavori per la ricostruzione".

Petrocchi ha spiegato di prendere la porpora "come un impegno a servire di più, direi con il cuore di papa Francesco: significa prendere ancora di più da lui le spinte a rendere il Vangelo presente ed efficace proprio nelle periferie".

Ansa

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi