Viadotti dell’A25, indagati i vertici di Strada dei Parchi - L’inchiesta della Procura di Pescara sulla sicurezza dei ponti autostradali
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Pescara   Cronaca 01/03/2019

Viadotti dell’A25, indagati i vertici di Strada dei Parchi

L’inchiesta della Procura di Pescara sulla sicurezza dei ponti autostradali

(Ansa)I vertici di Strada dei Parchi, società della Toto Holding Spa, sono indagati dalla Procura di Pescara nell'ambito dell'inchiesta, condotta dal sostituto Luca Sciarretta, sulle condizioni di sicurezza dei viadotti, lungo l'autostrada A25, nel territorio di competenza della Procura di Pescara.

Nei giorni scorsi le parti, alla presenza dei carabinieri forestali, hanno compiuto dei sopralluoghi nei pressi dei viadotti ed è stato conferito ad un perito, il professor Bernardino Chiaia, l'incarico di stendere una relazione, all'esito della quale sarà possibile definire meglio le attuali condizioni di sicurezza e staticità dei viadotti, e ipotizzare eventuali responsabilità.

Alla base dell'inchiesta diverse segnalazioni, tra le quali quella dell'associazione Nuovo Senso Civico, che ha fornito un dossier contenente un'ampia documentazione fotografica e tecnica. Sulla stessa vicenda, per i viadotti riguardanti le rispettive aree di competenza, sono stati aperti dei fascicoli anche dalle procure di L'Aquila e Teramo.

ANSA

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi