Giro di vite sulla guida alcolica: polstrada, controlli a tappeto con l’etilometro - Sei patenti ritirate e due sospese
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


11 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Chieti   Cronaca 18/04/2019

Giro di vite sulla guida alcolica: polstrada, controlli a tappeto con l’etilometro

Sei patenti ritirate e due sospese

Polstrada in azione con l'etilometro nella provincia di ChietiPatente sospesa a un automobilista fermato ieri, a Chieti Scalo, da una pattuglia del distaccamento di Lanciano della Polizia Stradale che aveva notato l'auto procedere a zig zag. L'uomo, con un tasso alcolico ben oltre il limite consentito, è stato denunciato.

Nello scorso fine settimana la Polizia Stradale di Chieti aveva ritirato sei patenti di guida, a Francavilla al Mare, ad automobilisti positivi alla prova con l'etilometro: il tasso più alto rilevato è stato di 2,30 grammi per litro a fronte di un limite consento di 0,50. Serrati controlli anche nel settore dell'autotrasporto di merci e passeggeri, disposti dal comandante Fabio Polichetti.

Tra le decine di infrazioni il caso di un autotrasportatore italiano che, fermato prima dell'ingresso in autostrada, alla prova dell'etilometro è risultato positivo con tasso di 0,92 g/l, mentre per i conducenti professionali deve essere pari a zero. Per lui sospensione della patente per oltre 6 mesi e denuncia all'Autorità Giudiziaria.

Ansa

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi