Sciopero, domani possibili disagi ai caselli di A24 e A25 - Protesta indetta da Uil e Cisal
 
Pescara   Attualità 27/04

Sciopero, domani possibili disagi ai caselli di A24 e A25

Protesta indetta da Uil e Cisal

(foto tratta da www.stradadeiparchi.it)"Nella giornata di domenica 28 aprile potranno verificarsi disagi presso i caselli delle autostrade A24 (Roma–L’Aquila–Teramo) ed A25 (Torano–Pescara) per uno sciopero proclamato dalle segreterie regionali delle organizzazioni sindacali dei lavoratori della Uil Trasporti e della Sla-Cisal". Lo comunica Strada dei Parchi spa, la società che gestisce le due autostrade interne abruzzesi.

"Lo sciopero è articolato dalle ore 10 alle 14 e dalle 18 alle ore 24 di domenica 28 aprile.
Durante lo sciopero, nelle ore di maggiore traffico, anche in caso di assenza degli addetti alla riscossione del pedaggio, i varchi potranno essere aperti al traffico (con semaforo verde); in questo caso le targhe delle auto saranno fotografate e, dopo qualche settimana, i proprietari dei mezzi riceveranno per posta un bollettino di pagamento che, senza aggravi, potrà essere pagato entro 15 giorni, superati i quali scatteranno le sanzioni. E’ importante conservare il tagliando d’ingresso, che attesta il percorso fatto e sarà utile di caso di contestazioni del pedaggio. Per ogni informazione sarà possibile contattare il nostro. Centro Servizi (telefono: 06/41522470).
Rimarranno regolarmente aperti (semaforo verde) i varchi con cassa automatica – in cui si può pagare sia con contante (le macchine danno resto), sia con carta di credito, Bancomat, Postamat o Viacard.
Aperti anche varchi gialli del Telepass".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi