Regione, audizione in Vigilanza per il commissario del Consorzio di bonifica di Vasto - Seduta convocata da Smargiassi per il 3 luglio. Si discute anche di registro tumori
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


29 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

L'Aquila   Politica 01/07/2019

Regione, audizione in Vigilanza per il commissario del Consorzio di bonifica di Vasto

Seduta convocata da Smargiassi per il 3 luglio. Si discute anche di registro tumori

Pietro Smargiassi (M5S)Due audizioni, che riguarderanno il registro dei tumori e il Consorzio di bonifica Sud di Vasto. Le ha fissate il presidente della Commissione di Vigilanza del Consiglio regionale, Pietro Smargiassi, per la prossima seduta, convocata per il 3 luglio alle 10, per discutere "del Registro Tumori - si legge in una nota del Movimento 5 Stelle - con l’audizione del direttore ASR (Agenzia Sanitaria Regionale), Alfonso Mascitelli, per conoscere quali siano le intenzioni dell’Ente sul Registro Tumori. Un documento di straordinaria importanza, di cui lo stesso Smargiassi è stato promotore, nella scorsa legislatura, presentando una proposta di legge che ha posto le basi per l’istituzione del Registro. Il dottor Lamberto Manzoli", responsabile del Registro, "anch’esso convocato dalla Commissione, sarà assente per impegni presi in precedenza".

"Sempre nel corso della seduta, sarà audito Franco Amicone, commissario del Consorzio di Bonifica Sud che, secondo gli interroganti, avrebbe assunto decisioni straordinarie fuori dalla sua competenza. Operazioni che andrebbero oltre l’ordinaria amministrazione, affidata alla figura del commissario, in attesa della nomina di un nuovo direttore".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi