Aizza i pitbull contro i genitori e distrugge casa: voleva i soldi per la droga - Altri due casi di maltrattamento nel Chietino
 
Chieti   Cronaca 17/09

Aizza i pitbull contro i genitori e distrugge casa: voleva i soldi per la droga

Altri due casi di maltrattamento nel Chietino

Ancora due casi di maltrattamenti tra le mura domestiche in provincia di Chieti. Il giudice del tribunale di Chieti Andrea Di Berardino ha emesso due ordinanze di allontanamento dalla casa familiare e divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa . 

"La prima storia - riferiscono i carabinieri del comando provinciale di Chieti - parte da un comune del Chietino dove un 25enne con passato e presente altalenanti fra droga, alcol e centri di disintossicazione, dai quali torna periodicamente solo per estorcere con la violenza soldi dagli anziani genitori, piombava a casa all’improvviso anche entrando dalla finestra.

Agli ultimi rifiuti del padre ormai allo stremo, anche economicamente, ha iniziato a distruggere casa e con la pretesa di essere mantenuto dai genitori li ha minacciati entrambi, aizzando contro di loro addirittura i suoi pitbull. Con la notifica dell’ordinanza con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, il giovane non potrà più entrare a casa dei genitori né avvicinarsi a loro, pena l’arresto".

Anche la seconda storia si è verificata in un comune della provincia "ma questa volta è la madre ad affrontare, completamente sola, il figlio 37enne tossicodipendente. L’uomo qui non va tanto per il sottile: pretende  continuamente denaro dall’anziana, che se si rifiuta viene pestata fino a mandarla in due occasioni in ospedale. La donna, dopo l’ultimo scontro, si rivolge ai carabinieri raccontando tutti i soprusi e le continue richieste di denaro". I militari hanno ottenuto dal giudice l'ordinanza con l'accusa di estorsione e lesioni personali. "Anche lui verrà arrestato qualora dovesse avvicinarsi nuovamente all’abitazione o alla propria madre", spiegano ancora i carabinieri.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi