Statale 16: variante Vasto-San Salvo, Marsilio incontra l’ad di Anas - Confronto su una serie di lavori che riguardano la viabilità abruzzese
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

L'Aquila   Politica 24/09/2019

Statale 16: variante Vasto-San Salvo, Marsilio incontra l’ad di Anas

Confronto su una serie di lavori che riguardano la viabilità abruzzese

Da sinistra: Marco Marsilio e Massimo Simonini La variante alla statale 16 nel tratto Vasto-San Salvo e una serie di altre attese opere pubbliche sulle statali aquilane e teramane.

Ne ha parlato oggi il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, con l'amministratore delegato dell'Anas, Massimo Simonini. Si sono incontrati a L'Aquila, a Palazzo Silone. C'era anche Antonio Marasco, responsabile del compartimento abruzzese di Anas. 

"Nel corso dell'incontro - si legge in una nota diramata da Regioneflash, l'ufficio stampa della Regione Abruzzo - sono state affrontate le diverse situazioni che sono in fase d'attuazione con Anas e quelle che dovranno essere realizzate.

In particolare, Marsilio ha sottolineato gli interventi programmati relativi alla variante alla statale 16 tra Vasto e San Salvo e alla statale 17 da San Gregorio a Navelli, la variante dell'Aquila e la pedemontana che dalla Val Fino collega il Teramano alla provincia di Ascoli.

Per la Avezzano-Sora-Cassino è stata avanzata l'ipotesi di uno studio di fattibilità da inserire nel prossimo contratto di programma Anasd. Tra le problematiche affrontate, anche quella relativa alla necessitò di velocizzare i tempi che intercorrono tra le conferenze di servizio e le approvazioni del Genio civile, al fine di ottimizzare l'avvio dei cantieri".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi