Rigopiano, imputato aggredito dalla madre di una vittima - Episodio avvenuto nel bar del Tribunale, processo rinviato al 25 ottobre
 
Pescara   Cronaca 27/09

Rigopiano, imputato aggredito dalla madre di una vittima

Episodio avvenuto nel bar del Tribunale, processo rinviato al 25 ottobre

Aggredito l'ex sindaco di Farindola Massimiliano Giancaterino, questa mattina nel bar del tribunale di Pescara, durante una pausa della seconda udienza preliminare sul disastro dell'Hotel Rigopiano di Farindola.

Giancaterino, che è uno dei 25 imputati, è stato aggredito alle spalle, mentre stava prendendo un caffè, da Maria Perilli, madre di Stefano Feniello, una delle 29 vittime della tragedia. La donna ha preso a pugni l'uomo, che poi è caduto a terra, urlandogli: "Hai firmato la condanna a morte di mio figlio".

Immediatamente sono intervenute le forze dell'ordine e successivamente anche gli operatori del 118, che hanno assistito Giancaterino.

ANSA

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi