Guasto al locomotore, odissea per 145 viaggiatori: arrivati a Pescara con 5 ore di ritardo - Notte in treno
 
Pescara   Cronaca 14/10

Guasto al locomotore, odissea per 145 viaggiatori: arrivati a Pescara con 5 ore di ritardo

Notte in treno

(foto di repertorio)Verranno rimborsati integralmente i biglietti dei passeggeri del Freccia Argento arrivato ieri a Pescara con cinque ore di ritardo

Lo annuncia il gruppo Ferrovie dello Stato, che assicura di aver "attivato tutte le procedure tecniche per garantire il prosieguo del viaggio nella massima sicurezza di viaggiatori e dipendenti". Riparazioni, quelle alla linea ferroviaria al locomotore, che di notte sono risultate più lunghe e complicate.

E così si è trasformato in un'odissea, per i 145 viaggiatori, il tragitto sul convoglio 35845, partito da Milano alle 17,35 di sabato e arrivato a Pescara Centrale attorno alle 6 di ieri mattina. 

Due i problemi, in base a quanto riferiscono persone che viaggiavano su quel treno: prima i lavori di manutenzione nei pressi di Faenza, poi il guasto alla locomotrice, che si è fermata nella zona di Grottammare attorno a mezzanotte. Alcuni passeggeri hanno chiamato 113 e 115 per segnalare la scarsa aerazione nei vagoni nel periodo in cui il Freccia Argento è rimasto fermo.

Le Fs rimborseranno il costo del tagliando di viaggio.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi