TimeOut - Ospiti: Paola Cianci, Marino Di Santo, Incoronata Ronzizzi, Nicholas Tomeo CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


15 aprile 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Sambuceto   Cronaca 01/11/2019

Intasca l’anticipo, non consegna le foto del matrimonio e chiude lo studio: fotografo denunciato

Carabinieri hanno sequestrato 12 supporti con 2500 Giga di immagini

(foto di repertorio)Avere un ricordo a testimoniare i giorni più importanti della propria vita è da sempre fondamentale per gli italiani, quali fosse il cemento del valore stesso della famiglia. Ed è questo che ha spinto cinque famiglie a denunciare per truffa, alla Stazione carabinieri di Sambuceto, un fotografo con studio a Pescara. Le vittime si erano rivolte al professionista per effettuare i servizi fotografici dei loro eventi famigliari, matrimoni e battesimi avvenuti dal 2016 in poi, pagando, su richiesta, cifre importanti a titolo di caparra.

Ma improvvisamente il fotografo ha chiuso lo studio ed ha fatto perdere le proprie tracce, senza portare a termine le commissioni. La cosa ha gettato nello sconforto alcuni cittadini di San Giovanni Teatino che, dopo essersi consultati tra loro, hanno deciso di rivolgersi alle autorità. Non ci hanno messo molto i carabinieri ad individuarlo perché il fotografo non era nuovo a truffe del genere. Lo hanno rintracciato presso la sua nuova residenza in un comune limitrofo ed hanno ovviamente perquisito stanza per stanza l'abitazione alla ricerca dei ricordi affettivi delle cinque famiglie. Sono stati trovati e sequestrati ben 12 supporti magnetici sui quali erano stoccati più di 2mila 500 Gigabyte di fotografie.

Le vittime attendono solo il via libera della magistratura per entrare in possesso dei propri ricordi. Non si esclude, però, che scandagliando il materiale si possano scoprire altre famiglie truffate dal pescarese. Nel frattempo, il fotografo è stato denunciato in stato di libertà per truffa, tra l'altro con recidiva infraquinquennale, dunque a breve dovrà spiegare la sua condotta alla Procura di Chieti.

Comando provinciale carabinieri Chieti - comunicato stampa

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi