Dal mare della Riserva ai vigneti: suggestivi paesaggi in "Oltre", nuovo videoclip delle Dianime - La band abruzzese ha girato il video tra Vasto, Casalbordino e Villalfonsina
 
Pescara   Musica 02/11

Dal mare della Riserva ai vigneti: suggestivi paesaggi in "Oltre", nuovo videoclip delle Dianime

La band abruzzese ha girato il video tra Vasto, Casalbordino e Villalfonsina

DianimeSta riscuotendo grandi consensi il videoclip di Oltre, nuovo singolo delle Dianime trio abruzzese al femminile formato da Sara Berardinucci (voce), Stefania Ferrante (chitarra, synth) e Cristina Talanca (basso). Il video è diretto da IDIO (già regista di videoclip per artisti di successo, tra cui Nicolò Carnesi e VIITO), ed è stato realizzato tra la Riserva naturale di Punta Aderci, i vigneti de Il Casale del Gigante e l'Hotel Sporting di Casalbordino di Casalbordino e nella zona di Villalfonsina

La canzone, dall’anima elettro-pop, saluta l’estate e i rimpianti attraverso un mood dolce-amaro. "Guardarsi dentro non è semplice. Non vorremmo mai fermarci. Ma ci sono momenti in cui la vita chiede un dialogo sincero con la nostra interiorità - ha spiegato la band nel presentare il brano -. La canzone è l’immaginazione che viaggia, libera dalle catene di un corpo che non può muoversi. Oltre è lo specchio dei sentimenti che non accettano di restare sotto la pelle, immobili. È uno sguardo che supera il vetro dell’incoscienza, la forza della mente che, anche se ancora non lo sappiamo, è in grado di vincere qualsiasi battaglia. Oltre è dentro tutte le persone che in un momento di forte debolezza hanno trovato la forza di rinascere, di andare… oltre".

La band
Dianime 
è un progetto che fa il suo esordio nel 2015 con l'EP autoprodotto Rivoluzione dell'anima, un primo lavoro a metà tra pop, rock ed elettronica. Dopo aver mosso i primi passi nel circuito musicale abruzzese, il gruppo colleziona la vittoria di diversi contest musicali e un tour di oltre 50 date che li porta a condividere il palco con artisti di calibro nazionale (Diaframma, Umberto Maria Giardini, Giorgio Canali & Rossofuoco, Ex-Otago, Giuliano Palma, Margherita Vicario, Blastema, Sick Tamburo, Bugo, La Menade, Management del dolore post-operatorio) e internazionale (Alcest, Clan of Xymox). Dopo aver partecipato a manifestazioni come il Maremoto Festival (nella stessa edizione di Lacuna Coil e Sud Sound System), il festival Mazzumaja, i cui protagonisti sono stati nomi di spicco del panorama musicale indipendente (Il Teatro degli Orrori, Giorgio Canali), L’arte non è acqua con i Marlene Kuntz, nel 2017 sono finalisti regionali di Arezzo Wave Love Festival. Nello stesso anno pubblicano in anteprima esclusiva per ROCKERILLA il videoclip del singolo "La Parte Peggiore".

Nel 2018 ottengono il primo posto tra le migliori band emergenti selezionate dalla redazione di Classic Rock Italia e vincono il premio nazionale FIM (Fiera Internazionale della Musica) come miglior band emergenteAttualmente la band è a lavoro sul primo disco, realizzato in parte grazie ai contributi dei fan che hanno finanziato il progetto attraverso il crowdfunding sulla piattaforma Musicraiser. Il 31 maggio 2019, dopo una lunga pausa dovuta ad un cambio di line up, pubblicano il singolo "Risposte", prodotto da Marco Di Nardo (Management). Il 20 settembre 2019 pubblicano per ALTI Records il singolo "Oltre", presentando il videoclip in anteprima esclusiva su Billboard. Nei live Sara Berardinucci, Stefania Ferrante e Cristina Talanca sono supportate da Vincenzo Di Santo alla batteria.

Guarda il video

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi