Le Azzurre al lavoro a Coverciano: cresce l’attesa per la sfida contro Malta a Castel di Sangro - La Nazionale Femminile impegnata nelle qualificazioni a Euro 2021
 

Le Azzurre al lavoro a Coverciano: cresce l’attesa per la sfida contro Malta a Castel di Sangro

La Nazionale Femminile impegnata nelle qualificazioni a Euro 2021

Girelli e Guagni in conferenza stampaLa Nazionale Italiana Femminile è al lavoro al centro tecnico di Coverciano per preparare le prossime sfide di qualificazione agli Europei 2021. Le azzurre, dopo due anni, torneranno a giocare a Castel di Sangro martedì 12 novembre alle 14.15 contro Malta. Prima, l'8 novembre, scenderanno in campo a Benevento contro la Georgia. In questi giorni è iniziata la vendita dei biglietti per i due appuntamenti [CLICCA QUI]. L'Abruzzo del pallone si sta preparando a questo appuntamento con le Azzurre che tornano al Patini dopo il successo ottenuto - nel percorso verso i Mondiali in Francia - contro la Romania [LEGGI]. E sarà l'occasione per sostenere "da vicino", le due abruzzesi del gruppo, Linda Tucceri Cimini, difensore di Avezzano che gioca nel Milan, e Daniela Sabatino, attaccante di Castelgudione da quest'anno al Sassuolo.

Quelli di Benevento e Castel di Sangro sono due appuntamenti importanti in cui le ragazze di Milena Bertolini vorranno proseguire nella striscia di risultati positivi ottenuti fin qui. "Le ragazze in questo periodo mi sembrano in una condizione migliore rispetto alle prime partite, come è normale che sia dato che hanno già disputato diverse gare fra Serie A e Champions- ha detto la ct -. La nostra Serie A è cresciuta di intensità perché le ragazze sono messe in condizione di potersi allenare bene. Sono arrivate molte straniere, che hanno elevato il livello fisico ed agonistico del campionato, ma sono straniere non di prima fascia che forse non hanno elevato il livello tecnico. Ci prendiamo comunque l'aspetto positivo, ma dobbiamo crescere a livello qualitativo".

Ieri, in conferenza stampa, hanno parlato due delle giocatrici più rappresentative del gruppo: Cristiana Girelli, attaccante della Juve che due anni fa segnò una doppietta a Castel di Sangro, e Alia Guagni, difensore e capitano della Fiorentina. "Sono due squadre che si chiudono molto – avverte Girelli -. Dovremo avere pazienza, far girare la palla e imporre il nostro gioco come ci è riuscito bene con la Bosnia. Sono punti fondamentali che non dobbiamo perdere per strada". Dello stesso avviso anche Alia Guagni. "Ci aspettano due partite fondamentali nel nostro percorso – aggiunge il capitano viola - non dobbiamo assolutamente sottovalutare le avversarie anche se stanno a zero punti. Bisogna entrare in campo con la concentrazione giusta, dimostrare qual è il nostro calcio e metterlo in pratica".

Negli ultimi due anni è cresciuto esponenzialmente l'interesse verso il calcio femminile con le Azzurre che, al Mondiale in Francia, hanno conquistato i cuori degli italiani. E ora su questa squadra ci sono grandi aspettative. "Adesso tutti si aspettano tante cose da noi – spiega Girelli – ma questa responsabilità ce la prendiamo volentieri. È stato importante rigiocare in casa, a Palermo abbiamo trovato un calore di cui ci nutriamo e che ci ha aiutato a giocare una grande gara. Forse abbiamo affrontato le prime partite di qualificazione in maniera un po’ superficiale, ma poi è venuto fuori il carattere del gruppo". Anche Guagni ammette che il Mondiale ha lasciato qualche scoria: "Eravamo un po’ stanche a livello fisico e mentale, poi ci siamo guardate in faccia e ci siamo dette che vogliamo raggiungere la qualificazione tutte insieme. Le ragazze nuove ci stanno portando tanta energia". 

Le convocate
Portieri:
 Laura Giuliani (Juventus), Roberta Aprile (FC Inter), Alessia Piazza (Milan);
Difensori: Elisa Bartoli (AS Roma), Lisa Boattin (Juventus), Laura Fusetti (AC Milan), Sara Gama (Juventus), Alia Guagni (Fiorentina Women), Elena Linari (Atletico Madrid), Linda Tucceri Cimini (AC Milan);
Centrocampiste: Valentina Bergamaschi (AC Milan), Arianna Caruso (Juventus), Valentina Cernoia (Juventus), Aurora Galli (Juventus), Manuela Giugliano (AS Roma), Benedetta Glionna (Hellas Verona), Giada Greggi (AS Roma), Gloria Marinelli (FC Inter), Martina Rosucci (Juventus);
Attaccanti: Cristiana Girelli (Juventus), Deborah Salvatori Rinaldi (AC Milan), Daniela Sabatino (Sassuolo), Stefania Tarenzi (FC Inter).
Commissario Tecnico: Milena Bertolini;

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi