La Asl cerca un direttore sanitario, pubblicato il bando - Domande entro il 31 gennaio
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


1 dicembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Chieti   Attualità 17/01

La Asl cerca un direttore sanitario, pubblicato il bando

Domande entro il 31 gennaio

Schael e VerìLa Asl Lanciano Vasto Chieti ha emanato l'avviso pubblico per la nomina del direttore sanitario. Allo stesso tempo, la Asl Avezzano Sulmona L'Aquila ha indetto la medesima procedura per scegliere il direttore amministrativo aziendale.

Thomas Schael e Roberto Testa, direttori generali delle due aziende sanitarie, hanno dato seguito alla delibera approvata il 9 gennaio scorso dalla giunta regionale se la quale tali nomine devono essere precedute da un avviso pubblico per consentire ai potenziali candidati, in possesso dei requisiti, di manifestare l’interesse a partecipare alla selezione.

"Il termine per presentare la domanda – spiegano le due Asl – è fissato al prossimo 31 gennaio, ovvero dopo 15 giorni dalla pubblicazione sui rispettivi siti Internet. Le commissioni esaminatrici, che valuteranno i candidati e provvederanno a formulare l’elenco degli idonei, saranno costituite da due componenti scelti dal direttore generale e da uno indicato dal rettore dell’Università di Chieti-Pescara, per la scelta del sanitario, e di L’Aquila per l’amministrativo".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi