Marsilio firma l’ordinanza: istituite in Abruzzo due zone rosse - Interessate dal provvedimento l’area della Val Fino e il comune di Elice
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


31 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

L'Aquila   Politica 18/03

Marsilio firma l’ordinanza: istituite in Abruzzo due zone rosse

Interessate dal provvedimento l’area della Val Fino e il comune di Elice

Marco MarsilioIl Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha firmato l’ordinanza con cui istituisce due zone rosse, una nell'area della Val Fino, che comprende i comuni di Castiglione Messer Raimondo, Montefino, Arsita, Bisenti e Castilenti, in provincia di Teramo, l'altra nel comune di Elice in provincia di Pescara. In queste zone si è registrato il numero maggiore di casi positivi al Covid-19.

"Nel corso della videoconferenza con il ministro Boccia – ha sottolineato il presidente – la questione relativa a nuove zone rosse o provvedimenti restrittivi era stata sollevata dalla Regione Molise ancor prima del mio intervento e il ministro aveva ribadito l’avviso contrario del Governo, salvo provvedimenti restrittivi con fondamento scientifico. Ho spiegato che il provvedimento che ho sottoposto alla condivisione del Governo ha basi scientifiche e argomentazioni supportate dalle relazioni di due Asl e dalla richiesta unanime del territorio. Non c’è stata nessuna replica da parte del Governo, nessuna risposta esplicita, per cui ho deciso di procedere non potendo attendere oltre. Ai cittadini delle zone interessate rivolgo la raccomandazione di massima collaborazione per uscire al più presto da questa difficile situazione".

In queste zone ci saranno il divieto di accesso e di allontanamento dal territorio comunale, la sospensione delle attività degli uffici pubblici (ristretta ai servizi essenziali e di pubblica utilità), la sospensione di tutte le attività produttive e commerciali (esclusi farmacie e generi alimentari e attività legate a settori alimentari e sanitari), la sospensione di tutti i cantieri di lavoro, la chiusura dei parchi pubblici, dei cimiteri e delle aree sportive a libero accesso e la soppressione di tutte le fermate dei mezzi pubblici.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi