Marsilio: "Pronta ordinanza che chiude tutte le attività non necessarie in Abruzzo" - Il governatore: "Se Roma non accoglierà le nostre istanze faremo da soli"
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


29 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

L'Aquila   Cronaca 21/03

Marsilio: "Pronta ordinanza che chiude tutte le attività non necessarie in Abruzzo"

Il governatore: "Se Roma non accoglierà le nostre istanze faremo da soli"

Sono in arrivo in Abruzzo ulteriori misure restrittive per arginare la diffusione del Coronavirus. Nella giornata di oggi il numero dei contagiati ha toccato quota 529 [LEGGI]. Per questo la giunta regionale "è al lavoro per emanare un'ordinanza presidenziale che imporrà la chiusura di tutte le attività non strategiche e la limitazione degli orari e delle modalità di svolgimento delle attività consentite".

Oggi il presidente Marco Marsilio ha sentito anche il presidente della Lombardia Attilio Fontana, poco primo che lo stesso Fontana  si incontrasse con Conte in videoconferenza. "Marsilio - spiega una nota stampa della Regione - ha espresso il pieno sostegno della Regione Abruzzo all'adozione di misure più restrittive, dando mandato a Fontana di rappresentarle nel confronto con il Capo del Governo".

Da parte di Marsilio c'è l'auspicio che il Governo accolga le istanze delle Regioni. "In alternativa, l'Abruzzo farà da solo e il Presidente emanerà l'ordinanza che in queste ore uffici ed assessori stanno perfezionando".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi