I vescovi Forte e Cipollone donano 20mila euro per l’acquisto di un ventilatore polmonare - "Questo piccolo segno possano stimolare la carità di tutti"
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


29 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Chieti   Attualità 25/03

I vescovi Forte e Cipollone donano 20mila euro per l’acquisto di un ventilatore polmonare

"Questo piccolo segno possano stimolare la carità di tutti"

"Di fronte alla gravità del diffondersi del Covid 19 gli Arcivescovi di Chieti-Vasto, Bruno Forte, e di Lanciano-Ortona, Emidio Cipollone, hanno deciso di dare un segno di partecipazione a nome anche delle loro Chiese, donando alla ASL Chieti - Lanciano - Vasto un contributo di 20.000 Euro per l'acquisto di un ventilatore atto a soccorrere gli ammalati da Coronavirus". 

I due vescovi si sono così uniti al grande movimento di solidarietà di privati, associazioni e aziende che, con genorosità, stanno sostenendo il prezioso lavoro del personale degli ospedali della provincia nel fronteggiare l'emergenza Coronavirus. "Accompagnato dalla preghiera al Signore per la liberazione da questo flagello - scrivono gli arcivescovi -, possa anche questo piccolo segno stimolare la solidarietà e la carità di tutti".

Non si è fatto attendere il ringraziamento del Direttore generale della Asl, Thomas Schael: "Vi sono grato per questo dono - ha scritto - che ci aiuterà a salvare la vita a qualcuno dei nostri malati. La situazione è drammatica, ma poter contare sul sostegno di tanti ci aiuta, dandoci la forza di andare avanti".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi