Asl 2: "Si sta lavorando per smaltire l’arretrato nell’analisi dei tamponi" - La nota dell’azienda sanitaria
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


31 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Chieti   Cronaca 21/04

Asl 2: "Si sta lavorando per smaltire l’arretrato nell’analisi dei tamponi"

La nota dell’azienda sanitaria

Da più parti arrivano sollecitazioni circa il ritardo nell'analisi dei tamponi effettuati per accertare la positività al Covid-19. Sindaci, sindacati, esponenti politici e cittadini hanno evidenziato i ritardi nelle risposte. 

"I tamponi vengono analizzati nei tre laboratori regionali autorizzati a svolgere tale attività: quelli dell’Ospedale di Pescara, dell’Istituto Zooprofilattico di Teramo e dell’Università di Chieti - spiega in una nota la Asl Lanciano Vasto Chieti -. Il numero elevatissimo di tamponi eseguiti nell'ultimo periodo rappresenta sicuramente una garanzia di salute allargata a una fetta molto ampia di popolazione e operatori sanitari, ma hanno determinato anche un sovraccarico del sistema, mandando in affanno i laboratori che fanno i conti anche con una certa difficoltà a reperire i reagenti sul mercato. Una situazione che non giustifica i ritardi, ma può spiegarli e aiutare i cittadini a farsi un'idea più compiuta di quello che sta accadendo.

In tutto questo la Asl Lanciano Vasto Chieti interviene nell'esecuzione dei tamponi e nella comunicazione dei risultati, che puntualmente avviene man mano che vengono resi noti dai laboratori; certo non accade che la Asl li tenga per sé nel momento in cui arrivano, perché ne viene informato tempestivamente il medico di medicina generale. Questa la spiegazione veritiera e onesta dei ritardi, che non perdureranno a lungo perché si sta lavorando intensamente per smaltire l'arretrato.

La Asl e la Rete dei Laboratori, non dimentichiamolo, sono espressione di quel Servizio Pubblico che in questa immane tragedia, che si è abbattuta sul nostro Paese e non solo, rappresenta la speranza di cura e di salvezza per tutti, come dimostrano i casi di guarigione in aumento ogni giorno, anche in questa vituperata Asl. E' una sanità pubblica che si fa carico in modo solidale e universale della salute collettiva, per davvero, sempre".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi