Bonus per l’acquisto di bici e monopattini, "Estenderlo anche ai piccoli centri" - La proposta di Cordisco (Pd) al ministro De Micheli
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


11 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Chieti   Politica 12/05

Bonus per l’acquisto di bici e monopattini, "Estenderlo anche ai piccoli centri"

La proposta di Cordisco (Pd) al ministro De Micheli

La Via VerdeEstendere il buono per l’acquisto di biciclette (anche a pedalata assistita) e/o di monopattino anche ai residenti dei piccoli centri che hanno una pista o un percorso ciclabile adeguato. È la richiesta del Pd della provincia di Chieti al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, che sta lavorando al riconoscimento di un bonus mobilità per i residenti di città metropolitane e aree urbane con più di 50mila centri allo scopo di evitare l'uso di auto e mezzi pubblici per recarsi al lavoro o per i servizi di prossimità.

"In Abruzzo – dice Gianni Cordisco, segretario provinciale Pd – insiste la Via Verde Costa dei Trabocchi e cinque Comuni della provincia di Chieti hanno ottenuto dalla Fiab il riconoscimento della Bandiera Gialla perché hanno messo in pratica politiche concrete per la mobilità in bicicletta"

Secondo quanto si apprende, il bonusa ammonterà a 500 euro "per l'acquisto di biciclette, anche a pedalata assistita, nonché di veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica, e monopattini".
"Portiamo la medesima proposta alla Regione Abruzzo che ha uno speciale e inimitabile patrimonio di piste ciclabili a uso turistico e anche per la mobilità tra comuni e aree di continuità territoriale anche tra provincie e regioni limitrofe", conclude Cordisco.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi