Riaperture del 18 maggio: prenotazioni obbligatorie nei ristoranti, sì al week end in seconde case - Febbo anticipa le ordinanze
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


31 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Pescara   Attualità 13/05

Riaperture del 18 maggio: prenotazioni obbligatorie nei ristoranti, sì al week end in seconde case

Febbo anticipa le ordinanze

Nelle prossime ore arriveranno le attese ordinanze regionali sulle riaperture di lunedì 18 maggio, nel frattempo l'assessore regionale alle Attività produttive, Mauro Febbo, ne ha anticipato alcuni dettagli alla redazione di Sos Coronavirusa poter riaprire i battenti saranno le attività di commercio al dettaglio, tutti i laboratori artigiani, ristoranti e agriturismi. Inoltre, sarà possibile trascorrere il solo fine settimana, a partire dal venerdì fino alla domenica, nelle seconde case (con l'ultimo decreto era possibile solo recarcisi per la manutenzione senza potervi trascorrere la notte). 

Tra le limitazioni previste, Febbo cita l'obbligo delle prenotazioni per i ristoranti e misure stringenti per i negozi di abbigliamento: il personale dovrà vaporizzare i capi provati e sanificare ogni volta i camerini.

"Nessuno deve aspettarsi in Abruzzo un libera tutti – dice l'assessore – Chiediamo ancora di osservare la distanza di sicurezza e di usare le mascherine e di tenere comportamenti corretti. Solo così potremo gradualmente rimettere in moto l'economia senza rischiare una nuova chiusura, ma era inevitabile che si arrivasse a rimettere in moto l'economia, i segnali negativi hanno convinto anche il Governo che ulteriori giorni di chiusura sono destinati a creare danni incalcolabili al nostro Paese. Le ordinanze saranno notificate al Governo come abbiamo sempre fatto e faranno riferimento ai protocolli sottoscritti tra le organizzazioni datoriali e sindacali e, quindi, assolutamente rispettosi della salute pubblica".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi