Coronavirus, oltre 20mila i controlli effettuati dalla Polizia Stradale - 721 le sanzioni. Verifiche su strade, autostrade e in esercizi di aree di servizio
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


10 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Pescara   Attualità 23/05

Coronavirus, oltre 20mila i controlli effettuati dalla Polizia Stradale

721 le sanzioni. Verifiche su strade, autostrade e in esercizi di aree di servizio

Con la seconda fase dell'emergenza coronavirus, caratterizzata dalla ripresa delle attività ordinarie e di movimento della popolazione, anche le forze di polizia hanno visto una rivalutazione delle proprie linee operative, e, come autorità provinciali di Pubblica Sicurezza, sono adesso impiegate principalmente a evitare assembramenti e assicurare il rispetto delle misure di contenimento all'interno di esercizi e aziende.

Il compartimento di Polizia Stradale Abruzzo e Molise traccia un breve bilancio dei controlli operati dall'inizio dell’emergenza epidemiologica.

Le 6 sezioni provinciali, le 4 sottosezioni autostradali e i 10 distaccamenti di Polizia Stradale hanno impiegato quotidianamente 34 pattuglie in autostrada e 41 sulla viabilità ordinaria, che hanno fino ad oggi controllato 21231 persone, sanzionandone 721 per violazione delle normative nazionali e delle ordinanze regionali. Sono 728, le verifiche effettuate negli esercizi pubblici all'interno di aree di servizio.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi