Abruzzo Smart Academy: alla scoperta degli ITS abruzzesi con i cinque presidenti - L’approfondimento sull’offerta formativa e le opportunità degli ITS
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Pescara   Attualità 27/05

Abruzzo Smart Academy: alla scoperta degli ITS abruzzesi con i cinque presidenti

L’approfondimento sull’offerta formativa e le opportunità degli ITS

Cosa sono gli ITS? Come si sviluppa la loro offerta formativa e quali prospettive offrono ai giovani

È iniziato ieri, con la prima puntata di Abruzzo Smart Academy, un viaggio per conoscere in maniera approfondita i cinque Istituti Tecnici Superiori presenti in Abruzzo.

Dopo l'intervento di saluto dell'assessore regionale al lavoro Piero Fioretti, abbiamo avviato un confronto con i cinque presidenti delle fondazioni ITS: Giovanni Di Giosia (ITS Agroalimentare Teramo), Carlo Imperatore (ITS Efficienza energetica L'Aquila), Giovanni Di Michele (ITS Moda Pescara), Gilberto Candeloro (ITS Meccatronica Lanciano) e Alfonso Di Fonzo (ITS Mobilità sostenibile nella logistica e trasporti - Ortona). 

Da giovedì, con cadenza bisettimanale, dedicheremo un approfondimento ad ogni ITS. Giovedì 28 maggio, con inizio della diretta alle 17.30 sulla pagina facebook di Zonalocale, parleremo dell'ITS Agroalimentare di Teramo.

Nel video la registrazione della puntata con i cinque presidenti degli ITS.

Guarda il video

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi