Approvate in regione nuove misure per la selezione dei cinghiali: caccia fino a mezzanotte - Obiettivo: massimizzare l’efficacia del prelievo selettivo
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


10 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

L'Aquila   Attualità 11/06

Approvate in regione nuove misure per la selezione dei cinghiali: caccia fino a mezzanotte

Obiettivo: massimizzare l’efficacia del prelievo selettivo

Branco di cinghiali a CasalbordinoApprovata dalla Giunta regionale la deliberazione relativa all’estensione degli abbattimenti di cinghiali in orari notturni con la modalità della caccia di selezione.

“Ciò che stiamo mettendo in campo per contenere le evidenti criticità legate alla presenza dei cinghiali è il massimo che la Regione può fare se si considerano i vincoli, i divieti e le prescrizioni che la vigente normativa nazionale consente – afferma il vicepresidente della giunta regionale con delega all’agricoltura e alla caccia Emanuele Imprudente – obbligandoci, in buona sostanza, ad 'infilarci' nei pochi spazi normativi che residuano”.

Grazie alla deliberazione in questione, si autorizzano gli AATTCC (Ambiti territoriali di caccia) ad un’estensione dei periodi di prelievo fino alla mezzanotte, in modo da massimizzare l’efficacia del prelievo selettivo proprio nella fascia oraria di spostamento degli animali verso le zone abitate.

“L’obiettivo – continua Imprudente - è quello di limitare gli impatti negativi sulla salute dei cittadini e sulle attività antropiche, con particolare riferimento a quelle agricole, ed operare maggiormente nelle aree collocate in ambiti dove i cinghiali sono potenzialmente disturbati durante le ore diurne e, quindi, più nocivi in quelle serali e notturne”.
Tale modalità di caccia prevede, oltre al classico utilizzo di cacciatori abilitati alla caccia di selezione, formalmente riconosciuti dalla Regione e opportunamente coordinati dagli AATTCC di competenza, le misure più idonee a garantire la sicurezza: dall’utilizzo di fonti luminose all’obbligo di taratura ed ha avuto anche il parere positivo di ISPRA.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi